(sonoro)

NATI NEL 1937

Secondo il Bollettino Parrocchiale di Novello LUCE E FORZA, nell'anno 1937sono nati i seguenti nostri Compaesani:

1 - Daniele Silvia Felicita Gemma di Francesco e di Raviola Teonilla (paese) n. il 1░ e batt. il 25 genn. Padrini: Raviola Sebastiano e Daniele Gemma.
2. - Cogno Pietro Tarcisio di Gioacchino e di Vietto Giacinta (Gavetta) n. il 19 e batt. il 26 gennaio. Padrini: Ferrero Lorenzo e Vietti Filippina.
3. - Barberis Teresio di Giuseppe e di Castella Maria (Ravera) n. il 26 e batt. il 31 genn. a Barolo (causa impraticabilitÓ della strada). Padrini: Foglio Ferdinando e Castella Felicina.
4. - Germano Silvana Lucia di Giovanni e di Cellario Elisabetta (Ravera Sott.) n. il 3 e batt. il 9 feb. a Barolo (come sopra). Padrini: Mozzone Cesare e Cellario Pierina.
5. - Marenco Marisa Catterina di Michele e di Allaria Margherita (Pezzole) n. il 15 e batt. il 21 febbr. Padrini: Marenco Angelo e Allario Maria.
6. - Gallo Giuseppe Giovanni di Giov. e di Daniele Pierina (Bori) n. il 14 e b. il 20 marzo. Padrini Gallo Umberto e Daniele Lucia.
7. - Alessandria Enrico di Francesco e di Cogno Catterina (Pratorotondo) n. il 24 e batt. il 27 luglio. Padrini: Perno Celso e Porasso Cogno Angela.
8. - Passone Pietro Angelo di Domenico Fiorenzo e di Montanaro Maria (paese) n. il 27 luglio e batt. il 1░ agosto. Padrini: Montanaro Giuseppe e Baroero-Passone Anna.
9. - Ferrero Carlo Teresio Francesco di M.o Michele e di M.o Abbo Emilia (paese) n. il 19 e batt. il 23 agosto. Padrini: Abbo Carlo e Ellena-Ferrero Teresa.
10. - Gallo Maria Catterina di Giovanni e di Cornaglia Rosa (Bergera) nata il 29 agosto e batt. il 31. Padrini: Gallo Lodovico.
11. - Tarditi Maria di Marziano e di Cogno Onorina (paese) n. il 4 e batt. il 6 sett. Padrini: Tarditi G. Francesco e Cogno Alessandria Caterina.
12. - Bologna Maria Luisa di Dottor Antonio e di Ferro Anna Maria (paese) n. a Torino il 15 agosto e batt. a Novello il 30 agosto. Padrini: Ferro Onorio e Bologna Maria.
13. - Vietti Franco Giov. Battista di Clemente e di Blengino Catterina (Panerole) n. il 6 e batt. il 9 settembre. Padrini: Vietti Fiorenzo e Blengino Giuseppina.
14. - Pirra Teresa Carolina di Michele e di Rosso Elena (Pasinotti) n. il 23 e batt. il 26 settembre. Padrini: Pirra Benedetto e Bertagna Caterina.
15. - Tarditi Mario di DOmenico e di Tarditi Teresa n. il 15 e batt. il 18 ottobre. Padrini: Tarditi Oreste e Tarditi Caterina.
16. - Protto Michelangelo di Francesco e di passone Maria Angela (Lovera) n. il 31 ott. e b. il 6 nov. Padrini: Passone Michele e Bruno Protto Luigia.
17. - Anselma Osvaldo Giuseppe di Felice e di Marchisio Maddalena (Paese) n. il 5 e b. l'11 nov. Padrini: Marchisio Giuseppe e Cogno Anselma Metilde.
18. - Ciglutti Aldo Giuseppe di Bernardo e di Roggero Giacinta (Moriglione) n. il 13 e batt. il 21 nov. Padrini: Roggero Pasquale e Cigliutti Margherita.

Gli Angeli del Signore veglino sulle culle dei neonati
Auguri ai genitori e preghiere perchÚ i neonati crescano in sanitÓ e grazia

Nota - Il Dott. Antonio Bologna nostro ottimo medico condotto in occasione del battesimo della sua primogenita ha offerto L. 100 che il Parroco ha destinato per metÓ al Ricovero e per metÓ alla Chiesa Parrocchiale.
La riconoscenza e le preghiere valgano ad attirare sul piccolo angioletto e sui suoi genitori le benedizioni del Cielo

In tutto l'anno 1937 abbiamo avuto n. 19 battesimi. Una cifra veramente insignificante o se vogliamo significantissima per la decadenza e la sicura rovina verso cui si avvia inevitabilmente la nostra Parocchia se la denatalitÓ continuasse in questa misura. I 19 battesimi di quest'anno contro i 34 del 1936 e contro gli 80 e 90 di circa 60 anni fa stanno a dimostrare tutto un lavoro di distruzione della famiglia compiuto anche per opera di diabolici consiglieri. Per non poter dare in abbondanza come si vorrebbe ai figli i beni materiali si nega ai medesimi il massimo bene: la vita a cui hanno diritto.
Lasciando a parte il lato patriottico che pure ha tanta importanza per la grandezza e prosperit˛ della nazione che conta sul numero dei suoi figliuoli, dei quali con premi di nuzialitÓ, di natalitÓ, con previdenze e provvidenze assistenziali cerca premurosamente di crescere e rafforzare il numero, ricordiamo semplicemente alle famiglie cristiane la grave responsabilitÓ cui vanno incontro davanti a Dio che si vede chiusa la via alla creazione di nuovi suoi adoratori, mentre Ŕ veritÓ di fede che Dio non mette sulle spalle di nessuno, e tanto meno delle famiglie cristiane, un peso superiore alle forze.

Pagina successiva
Indietro
torna a Novello
torna all'indice