(Aprile 2008)
LA MALORA

Alcuni settori in Italia non vanno; ci stanno portando in malora con moto accelerato.
       Ho passato ore a consultare giornali vari (italiani e non) per cercare di comprendere che cosa non vada ed Ŕ venuta fuori la seguente classifica dei principali settori. Ne elenco una mezza dozzina, anche se quelli in crisi sono di pi¨.
       Secondo me, sono in ordine di gravitÓ, dal pi¨ carente al meno carente dei sei (ma sempre tutti carenti).
       Riduco il commento per ogni settore a pochissime parole.

1) Non va la FAMIGLIA. Non c'Ŕ pi¨, per mancanza di caritÓ e per eccesso di superbia.

2) Non va la GIUSTIZIA. E' onnipotente, per mancanza di umiltÓ (a prescindere dalle capacitÓ o incapacitÓ singole).

3) Non va il MONDO POLITICO. Ci rovina, per mancanza di onestÓ (anche se, a volte - ma raramente - solo intellettuale). Ad esempio, mafia, 'ndrangheta, camorra, sacra corona unita sono combattute a parole, solo a parole.

4) Non va la CHIESA. Parla di consumismo, di solidarietÓ, di distribuzione della ricchezza, eccetera: i ministri di Dio sono tutti sociologi senza un elemento di economia (la ricchezza, prima di distribuirla, bisogna produrla...). Insomma, ignoranza colpevole. Oppure, quando localmente, per convenienza economica (un contributo, una palestra, un permesso, eccetera), sostengono questo o quel politico, mancanza di fede.

5) Non va la SCUOLA. Gli insegnanti sono impotenti, i dirigenti sono impotenti, il ministro Ŕ impotente. La scuola non va per eccesso di sindacalismo.

6) Non va la SANITA'. Per desiderio smodato di ricchezza. Per˛, Ŕ al sesto posto.

Facciamoci coraggio, nella speranza che qualcosa cambi. Ma che quel qualcosa non sia soltanto la mia etÓ.

Indietro
Lettera successiva
Torna all'indice
Torna a BELLA ITALIA