(Ottobre 2008)

PILLOLE DI CONFUCIO 14
{con riso)

0

"Quando il popolo non si fida dei suoi governanti, lo stato crolla"
(Confucio, da Analecta XII, 8)

O

Cara, ci ho pensato su. Devo ammetterlo. Sai, quel problema di cui abbiamo discusso... Si, insomma, penso abbia ragione tu".
      "E' inutile darmi ragione adesso: ho cambiato idea".

O

"Ieri ho cucinato a mio marito un coniglio".
      "E cosa ha detto?"
      "Il coniglio? Niente, mi ha fissato con quei suoi grandi occhioni rosa..."

O

Il pittore invita fuori a cena la modella: "Sai, la prima volta che ho una relazione con il soggetto di un mio quadro".
      Modella: "Ma va', immagino tu dica cos a tutte".
      Pittore: "Beh, ecco, non proprio... prima di te ho dipinto un vaso di frutta, un paesaggio, un cane, una barca, la scala della chiesa..."

*****************************************************************************************

Nota. Le massime di Confucio, in grassetto sono nella traduzione di Michele Ferrero.

Indietro
lettera successiva
torna all'indice
Torna a GRANO E RISO